APRILE 2011-IL TRIONFO DELLA CUCINA FRIULANA , GLI INDIRIZZI SICURI

Posted on 27. Mar, 2011 by in Viaggi, Week end

La varietà culturale del Friuli, scarsamante contaminata dal lato mediterraneo, ricca , invece di apporti provenienti dal nord Europa e dall’Est (Slovenia in testa) si rispecchia nei piatti assolutamente unici di ristoranti associati: Ai Fiori di Trieste, Al Ferarùt di Rivignano, Al Grop di Tavagnacco, Al Lido di Muggia, Al Paradiso di Paradiso, Al Ponte di Gradisca d’Isonzo, All’Androna di Grado, Campiello di S. Giovanni al Natisone, Carnia di Venzone, Da Nando di Mortegliano, Da Toni di Gradiscutta, Devetak di San Michele del Carso, Là di Moret di Udine, Là di Petròs di Mels, La Primula di S. Quirino, La Subida di Cormòns, La Taverna di Colloredo di M.Albano, Sale e Pepe di Stregna, Vitello d’Oro di Udine. Piatti popolari come la polenta diventano   epici per la varietà dei sughi e la consistenza della farina, seguendo il ciclo delle stagioni.

In inverno raccomandiamo le carni e la cacciagione, in  primavera gli asparagi bianchi di Tavagnacco e Fossalon e le erbe di campo in tutte le loro varietà  e suggestioni, associate  sia con il pesce che la carne. grande tradizione per le zuppe e i risotti (uno su tutti: risotto di erbe aromatiche e sclòpit,la silene). In estate, precedenza al pesce, ai crostacei, ai  formaggi di malga, ai rustici , divini,  minestroni di fagioli, o ai semplici ma indmenticaili  fagiolini con ricotta e salsiccia. Noi abbiamo apprezzato  la frittata di zucchine e fiori di zucchina con la menta, con una predilezione ormai radicata per  le sarde in savor, i sardoni barcolani fritti, e l’antipasto di  salame con l’aceto.In autunno i grandi protagonisti della tavola sono, invece,  i funghi porcini alla piastra su  foglia di vite, o come sugo impareggiabile per i tagliolini.

non dimenticare il buon vino friulano…Al percorso gastronomico di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori si associano 20 vignaioli, che devono essere nominati tutti, per non fare torto a veri maestri dell’arte antica.

A Capriva del Friuli Schiopetto, Villa Russiz, Castello di Spessa; a Cormòns Edi Keber e Livio Felluga; a Corno di Rosazzo Eugenio Collavini; a Dolegna del Collio Venica & Venica; a Gradisca d’Isonzo Marco Felluga; a Ipplis Ermacora; a Manzano Giorgio Colutta; a Oslavia Primosic; a Sacile Vistorta; a Ontagnano Gonars Di Lenardo Vineyards; a Prepotto Petrussa; a Rosazzo Ronco delle Betulle; a S. Floriano del Collio Il Carpino; a S. Giorgio della Richinvelda Forchir; a S. Giovanni al Natisone Livon, a Villanova di Farra Jermann e Tenuta Villanova.

Un weekend in Fruli, sulla Via dei Sapori, va pianificato con attenzione, tessendo un menu personale che tenga conto delle possibilità di “recupero” digestivo e di smaltimento dell’alcol prima di mettersi al volante.

Ognuno dei ristoranti che abbiamo citato è in grado di indicarvi dove dormire in alberghi altrettanto genuini e di tradizione. chiedete, prenotate e saziatevi, magari con un finale di massaggio e SPA. Quesa…anche questa… è vita.

il vostro tentatore, alberto schieppati

APRILE 2011 IN CITROEN NUOVA C4- COSA OFFRE E QUANTO COSTA UN VIAGGIO DI 1500 KM " alt="MAGGIO 2011- CONQUISTARE A RAGUSA UNA CAMERA DI SOGNO NELLA LOCANDA DI DON SERAFINO" class="thumbnail" /> FEBBRAIO 2011 – ISOLE  HYERES, NAVIGARE A VELA  CON UN CAICCO SARACENO ECCO COME E DOVE MUOVERSI IN CALABRIA TRA MILLE CASTELLI E I BRONZI DI RIACE GENNAIO 2011 WEEKEND NEL PARCO DEI 100 LAGHI (video) NOTIZIE PRATICHE SU PALMIRA, DOVE IL CUORE DI ZENOBIA BATTE ANCORA. LA SALA DA PRANZO DI PAPA’…UN MIRACOLO DI FREEMONT CROSS! " alt="MAGGIO 2011 – CABRIO E COUPE’ SPECIALITA’ PEUGEOT PER AVVENTURE ASSICURATE" class="thumbnail" /> DANZA E IPNOTISMO, UN TALENTO CULTURALE..DA SCOPRIRE.