WEEK-END A POSITANO, UN SALTO IN PARADISO

Posted on 29. Apr, 2015 by in Senza categoria

positano 195x120jpgPEUGEOT 308 196X120

Quando si parla di Positano, il pensiero corre inevitabilmente al mare, ma anche alla grande moda che da tempo l’ha scelta come palcoscenico  per le sfilate di inizio estate. Questa  località marinara della Costiera Amalfitana è davvero unica, pittoresca e accogliente. Ospita ogni anno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. E tra i suoi innumerevoli pregi ha anche quello di essere a misura d’uomo: le sue dimensioni ridotte la rendono un borgo che è possibile visitare tranquillamente a piedi. Seguiteci attentamente e vi spiegheremo come, senza perdervi neanche uno dei suoi incantevoli scorci.

 

Grazie al clima mite ed alla bellezza del paesaggio, Positano è stato un luogo di villeggiatura sin dall’epoca dell’Impero Romano, come attestano il rinvenimento di una villa e ulteriori rinvenimenti recentissimi, risalenti al 2004. Tipiche le tantissime “scalinate” che dall’alto del paese giungono in basso, alla spiaggia. Le spiagge principali sono la Spiaggia Grande e quella di Fornillo, entrambe raggiungibili a piedi; le altre sono La Porta, Arienzo e San Pietro Laurito, tutte raggiungibili principalmente via mare.

Il clima di Positano grazie alla sua posizione è molto mite di tipo subtropicale, gli inverni sono assai tiepidi con temperature minime che non scendono quasi mai al di sotto dei 6 gradi, mentre le estati sono lunghe, calde ed assolate ma spesso rinfrescate dalla brezza marina

In età romana fu luogo di villeggiatura come attestato dal ritrovamento di una villa al di sotto della chiesa di Santa Maria Assunta. L’accesso alla villa avveniva via mare.