VAL DORDONA : SENTIERO PER LEONI

Posted on 08. Set, 2017 by in Avventure, Viaggi, Week end

Passo Dordona (o passo di Dordona) è un valico nelle Alpi Orobie che mette in comunicazione i comuni di Foppolo, in alta Val Brembana, in provincia di Bergamo, e Fusine, in Valtellina, in provincia di Sondrio.
Situato a un’altitudine di 2061 metri s.l.m., è raggiungibile tramite una strada agro-silvo-pastorale inaugurata nel 2003 ed accessibile tramite un permesso da richiedere ad uno dei due comuni montani, o al Club Alpino Italiano. sul versante valtellinese a circa 1.5 km dal passo, ad un’altitudine di 1935 metri, è presente il rifugio omonimo, aperto nei mesi estivi.
Nei pressi del passo sono ancora visibili alcune fortificazioni, trincee e cunicoli risalenti alla prima guerra mondiale, che sarebbero dovuti servire come lina arretrata di sbarramento in caso di crdimento del fronte principale.
: Feliciano Ninguarda, nella sua celebre visita pastorale in Valtellina del 1589, contava 178 abitanti, ridotti a poco meno di un centinaio sul finire dell’Ottocento,oggi vi regna una quiete immota.
Presso la chiesetta una meridiana ci ricorda come il tempo, scorrendo implacabile, ci toglie, a poco a poco, la vita. Ciascuno reagirà a questo messaggio secondo il proprio carattere e la propria sensibilità (con qualche scongiuro o qualche meditazione).
La pista può servire anche solo per salire al rifugio e di lì fino al vicino passo. . I motivi di interesse storico non finiscono qui: la Val Madre, per le attività di estrazione del ferro che vi si esercitavano fino al secolo XVI, è una delle più importanti del versante orobico valtellinese ed ll paese che si trova al suo sbocco, Fusine, deve il suo nome alle fucine nelle quali il ferro veniva lavorato.
.