CITROEN BERLINGO, IDEALE PER LA VACANZA-AVVENTURA

Posted on 20. Dic, 2010 by in Avventure, Viaggi, Week end

berlingo l'auto pensata per vacanze avventura

Nasce il Berlingo Prima serie

Berlingo contava fin dall’inizio (1996) su un portellone laterale posteriore scorrevole (presente solo su un lato), che facilitava l’ingresso dei passeggeri. Nella versione adibita al trasporto di persone, i sedili posteriori potevano essere facilmente abbattuti per aumentare la capacità di carico. Era disponibile anche con tettuccio apribile in tessuto, un omaggio alla fama della mitica Citroen 2 cavalli.
Berlingo era caratterizzato da linee semplici, in sintonia con lo stile di vita del suo utente-tipo..
I motori erano compresi tra i 1.4 ed i 1.9 litri, a benzina e gasolio, molto affidabili , silenziosi e, per quei tempi, economici.
Nel 2002 arrivò il restyling, con fari anteriori maggiorati e una calandra ridisegnata. Venne introdotto anche il secondo portellone laterale scorrevole. Per il resto la vettura rimase quasi immutata. Al posto del 1.9 turbodiesel, comparve il 2.0 HDi common rail, un vero salto generazionale.
Berlingo rappresenta sempre più un genere di auto completamente nuovo, adatto per chi desidera un veicolo per il tempo libero. Tali funzionalità legate allo sfruttamento dello spazio interno, unite ad ingombri esterni contenuti, decretarono, allora come oggi, il suo successo.
Motori
Il Berlingo ha sempre puntato molto sulla qualità dei suoi motori.

1.6 a benzina TU5JP da 90 CV (1996-01);
• 1.6 16V a benzina TU5JP4 da 110 CV (dal 2002);
• 1.8 a benzina da 90 cv (fino al 1999)
• 1.9 diesel XUD9/Z ad iniezione indiretta da 71 CV (1996-98);
• 1.9 diesel DW8 da 69 CV (1998-07);
• 2.0 HDi turbodiesel common rail DW10 da 90 CV (1999-02);
• 1.6 HDi common rail DV6 da 75 CV (dal 2003).

In più Berlingo prima serie è stato offerto anche in versione ibrida benzina-GPL.

Seconda serie

Nell’Aprile 2008 è stata lanciata la seconda serie della Berlingo, con frontale più massiccio, gruppi ottici trapezoidali e una calandra imponente. Anche la parte posteriore è stata ridisegnata con fari posteriori a sviluppo verticale. Il nuovo Berlingo si presenta decisamente più grande, con 24 cm in più di lunghezza, accentuando la sua vocazione per il tempo libero.

Internamente è stato accentuato il concetto di praticità, versatilità e modularità dello spazio. I sedili sono indipendenti e smontabili e persino il cielo dell’abitacolo propone un alloggiamento per gli oggetti.
Aumentata la sicurezza, con sei airbag di serie e cinture di sicurezza a pretensinamento]
Innovata la disponibilità di motori, sempre più evoluti in termini di potenza e risparmio . 1.6 TU5JP a benzina da 90 CV;
• 1.6 16V a benzina da 110 CV;
• 1.6 HDi turbodiesel common rail da 75 CV;
• 1.6 HDi turbodiesel common rail da 90 CV;
• 1.6 HDi turbodiesel common rail FAP da 109 CV.
All’inizio del 2010 il motore 1.6 16V a benzina da 110 CV viene sostituito con il 1.6 16V VTi da 120 CV sviluppato insieme a BMW e montato anche su Serie 1, nuova c3 e nuova ds3.
Consumi dichiarati dalla casa

1.6 16V 12,10 (Km/l)
1.6 16V 110Cv 12,10 (Km/l)
1.6 Hdi 75Cv 17,50 (Km/l)
1.6 Hdi 90Cv 17,50 (Km/l)
1.6 Hdi 110Cv 17,80 (Km/l)

Vuoi altri dettagli?

Chiedili a schalb@tiscali.it